DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio24-017
DenominazioneFilm maker
DescrizioneIl Film Maker realizza cortometraggi, videoclip, documentari e spot, curando in prima persona tutte le fasi di realizzazione, dalla scrittura della sceneggiatura, alle riprese, sino alla promozione del prodotto audiovisivo presso i potenziali canali distributivi. Si avvale, se necessario, di collaboratori o soci esperti: molti film maker, ad esempio, affidano a montatori professionisti l’elaborazione finale del prodotto.
SituazioneOltre al lavoro in ambito cinematografico il film maker può occuparsi della realizzazione di documentari televisivi, di servizi giornalistici per emittenti pubbliche o private, oppure dedicarsi alla “cattura” di eventi o a sperimentazioni personali. La natura particolare di questa recente figura professionale fa sì che il film maker operi praticamente sempre in qualità di free lance. Può operare su commissione, qualora abbia già individuato un produttore interessato alla realizzazione di prodotto audiovisivo da lui ideato, oppure auto-produrre il proprio lavoro identificando successivamente i possibili distributori. Non ha un luogo fisso di intervento ma, sempre in cerca di sollecitazioni visive, si sposta dove sa di poter reperire immagini utili al suo progetto. E’ indispensabile tenacia ed un grande spirito d’iniziativa rispetto al lavoro: infatti, si trova spesso nella condizione di ideare/progettare lavori e di proporli a committenti potenzialmente interessati e/o a cercare finanziamenti per la loro realizzazione. I ritmi di lavoro sono in genere molto irregolari, con periodi di forte concentrazione delle attività alternati a momenti di minore impegno. L’attività implica spesso spostamenti, anche significativi, per periodi più o meno prolungati.
Prerequisiti
Percorsi formativiIl film maker è per lo più un autodidatta; a seguito della lettura di libri tecnici specifici, appassionato di fotografia e di cinema, lavora con la sua videocamera, prova ogni inquadratura e sperimenta la ripresa di piccole sceneggiature da lui stesso ideate. Su questo percorso personale può aver aggiunto approfondimenti teorici e tecnologici in ambito cinematografico in scuole specializzate: in Italia ne esistono di vari livelli (corsi, istituti, accademie) e in alcune occorre superare delle selezioni per essere ammessi. E’ utile una base letteraria ed umanistica.
Codice CP20112.5.5.2.1
Denominazione CP2011Registi
Codice Ateco 0759
Denominazione ateco 07ATTIVITÀ DI PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA, DI VIDEO E DI PROGRAMMI TELEVISIVI, DI REGISTRAZIONI MUSICAL
LIVELLO EQF5