DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio30-034
DenominazioneDisegnatore nautico e navale
DescrizioneLa figura opera nell’ambito della progettazione di imbarcazioni sotto la direzione del responsabile di progetto. Egli si occupa dell’elaborazione di disegni tecnici relativi a diversi elementi di una imbarcazione (struttura scafo, allestimenti, impianti e sovrastrutture, planimetria) ed esegue la progettazione esecutiva. Generalmente si specializza nel disegno strutturale o nel disegno degli allestimenti o nel disegno costruttivo di impianti di bordo. Gli elementi di innovazione sono numerosi a causa dell'elevato livello di personalizzazione del prodotto-barca. Il disegnatore pertanto opera nelle fasi di sviluppo degli elaborati grafici richiesti dalla progettazione, ma può intervenire anche nell’analisi dei prezzi dei materiali, degli impianti e delle componenti del prodotto, partecipando alla stima del costo di realizzazione del prodotto e delle sue singole parti ed alla definizione del cronogramma dei lavori. Nel suo lavoro opera conoscendo e rispettando le normative e gli standard internazionali per la nautica e per la salvaguardia della vita in mare. Il disegnatore utilizza le tecniche di modellazione tridimensionale riferite a scafo, coperta, volumi interni e impianti La rappresentazione e ambientazione virtuale attraverso il rendering ha peraltro lo scopo di facilitare la comunicazione con il cliente nella fase di progettazione. Con la progettazione esecutiva egli infine fornisce alla produzione le specifiche tecniche per l’esecuzione del progetto (manuale di costruzione) e al cliente il manuale d’uso e manutenzione.
SituazioneLa progettazione nautica è realizzata prevalentemente presso studi di professionisti e presso gli uffici tecnici di importanti imprese costruttrici di imbarcazioni e di aziende fornitrici di impianti ed allestimenti nautici. Si tratta di contesti in cui prevalgono le modalità del lavoro di gruppo e l’intensa circolazione di informazioni, anche veicolate mediante software basati su criteri di simultaneous engineering, composti da professionisti e tecnici in possesso di competenze multidisciplinari (ingegneria, architettura, disegno industriale, elettronica ed elettrotecnica navale). L'attività lavorativa si svolge non solo in ufficio, ma anche in ambienti come l'officina, il cantiere o la nave e l’imbarcazione presso cui effettuare i necessari controlli e rilievi. . È previsto un certo grado di autonomia nell'esecuzione del lavoro che richiede una particolare specializzazione per l'utilizzo ottimale delle tecnologie informatiche e per l'eventuale proposta di correttivi e/o modifiche da apportare ai progetti. Può essere un dipendente dell’azienda, un collaboratore professionale o un lavoratore autonomo.
PrerequisitiNon vi sono prerequisiti formali vincolanti anche se un titolo di scuola superiore e, meglio ancora, di laurea sono comunemente considerati un requisito minimo di accesso. Molto spesso nei colloqui di selezione si predilige il candidato che, oltre ad un solido bagaglio di istruzione tecnica superiore ed un minimo di esperienza nel disegno industriale, abbia anche vissuto esperienze di navigazione, in particolare su imbarcazioni a motore.
Percorsi formativiE’ una figura che in anni recenti ha visto sorgere percorsi formativi e di laurea ad essa specificamente dedicati. Si segnala il corso IFTS di “Tecnico Superiore per il disegno e la progettazione industriale nel settore della nautica da diporto” post-diploma della durata di 1.200 ore, oppure il corso di laurea triennale in “Ingegneria Nautica” o il corso di laurea triennale in “Design navale e nautico”.
Codice CP20113.1.3.7.1
Denominazione CP2011Disegnatori tecnici
Codice Ateco 0730.1
Denominazione ateco 07COSTRUZIONE DI NAVI E IMBARCAZIONI
LIVELLO EQF5