DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio30-027
DenominazioneOperatore Tecnico subacqueo
DescrizioneL’operatore subacqueo svolge attività di costruzione e manutenzione di tipo edile, idraulico e carpenteria metallica oltre ad attività di ricerca ed esame di oggetti sommersi. Egli esegue lavori subacquei prevalentemente presso cantieri navali, calate portuali o porti turistici. Si occupa della messa in opera di diversi manufatti che possono essere ancorati sul fondale eseguendo nodi ed imbragature speciali di ormeggi, tubazioni, attacchi per catene, blocchi di cemento; inoltre effettua il recupero e la rimozione di materiali giacenti sul fondo marino eseguendo ricerche ed avvalendosi di vari sistemi di recupero, come il sollevamento con palloni di spinta o di aggancio. Egli può svolgere attività di rilevazione, valutando gli eventuali danni alla carena delle navi, effettuando all'occorrenza documentazioni fotografiche e televisive, oppure può effettuare piccoli lavori di manutenzione e riparazioni, per le quali non si fa normalmente ricorso al ricovero della nave nei bacini di carenaggio: esegue tagli subacquei di metalli, saldature e taglio elettrico, tagli manuali ed imbullonature, carenaggi subacquei, smontaggio delle griglie per la pulizia delle prese dal mare e dei vani interni delle prese dal mare. Questa figura opera in area costiera e si distingue dal sommozzatore off shore che lavora in mare aperto o sulle piattaforme
SituazioneL’operatore subacqueo può lavorare nel settore della cantieristica da diporto così come in strutture turistico/portuali. Può esercitare la propria attività in proprio o alle dipendenze di aziende operanti nel settore. Le condizioni di lavoro mettono a dura prova la tenuta psicofisica di chi lo esercita. Nei cantieri navali come nelle strutture turistiche e portuali esegue le indicazioni dei progettisti e responsabili del cantiere o della struttura portuale e con gli operatori addetti alle varie operazioni cantieristiche o portuali subacquee. Il lavoro subacqueo è disciplinato da due decreti emanati dal Ministero della Marina Mercantile: D.M. del 13/01/79 G.U. n° 47 del 16/02/79 e D.M. del 02/02/82 G.U. n° 65 del 08/03/82.
PrerequisitiAssolvimento obbligo scolastico, età superiore ai 18 anni, idoneità psicofisica accertata secondo quanto prescritto dalla scheda sanitaria allegata al D. M. Marina Mercantile del 13/01/79, G. U. n° 47 16/02/79. È indispensabile il possesso di brevetto subacqueo di primo livello o superiore rilasciato da strutture internazionalmente riconosciute
Percorsi formativiPer svolgere questa attività è necessario aver assolto all’obbligo scolastico, avere età superiore ai 18 anni, idoneità psicofisica accertata secondo quanto prescritto dalla scheda sanitaria allegata al D. M. Marina Mercantile del 13/01/79, G. U. n° 47 16/02/79. È inoltre indispensabile il possesso del brevetto subacqueo di primo livello o superiore, rilasciato da strutture internazionalmente riconosciute. A questo scopo esistono corsi di formazione ed aggiornamento professionale sia per il conseguimento del brevetto subacqueo e sia per formare la figura dell’operatore tecnico subacqueo. Questi corsi richiedono come requisito di ammissione l’assolvimento dell’obbligo scolastico di istruzione oltre ai requisiti psico-fisici sopra citati.
Codice CP20116.2.1.6.0
Denominazione CP2011Sommozzatori e lavoratori subacquei
Codice Ateco 0730.1
Denominazione ateco 07COSTRUZIONE DI NAVI E IMBARCAZIONI
LIVELLO EQF4