DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio27-009
DenominazioneProgettista di sistemi ed impianti per il trattamento dei rifiuti e la produzione di energia rinnovabile
DescrizioneLa figura è in grado di realizzare la progettazione di impianti e sistemi (questi ultimi intesi come combinazione complessa di diverse tecnologie atte a conseguire i migliori risultati in termini di efficienza energetica relativamente alle condizioni dello specifico contesto di esercizio) di trasformazione delle biomasse e dei rifiuti (urbani, agricoli, industriali) in energie rinnovabili (biogas, energia elettrica, energia termica) ed in prodotti organici riutilizzabili (es. compost)._x000D_ Possiede approfondite conoscenze sulle tecnologie esistenti e sui loro ambiti di applicazione: biomasse, biogas, pompe di calore, cogenerazione, trigenerazione, recupero dei componenti attivi delle varie tipologie di rifiuti (organico, solidi, urbani, speciali). Tratto unificante di questa figura è la progettazione di soluzioni ambientalmente sostenibili per il trattamento dei rifiuti e la contemporanea produzione di energie rinnovabili che minimizzano l’impatto sull’ambiente e sui contesti sociali e territoriali. A causa della rapida innovazione tecnologica del settore, a questa figura è richiesto un continuo aggiornamento tecnico e scientifico ed un approccio multidisciplinare al tema dell’energia e dell’ambiente. Accanto ad un solida formazione tecnologica ed ingegneristica, sono necessarie conoscenze anche in campo architettonico, chimico, geologico, elettronico e legislativo. I contesti economici in cui opera questa figura vedono spesso la presenza di committenti del settore pubblico e del settore finanziario (project financing) e quindi la necessità di seguire la progettazione anche durante l’iter autorizzativo del progetto stesso, operando da interfaccia con i vari enti per gli adempimenti richiesti.
SituazioneQuesta figura opera sia come dipendente che come professionista, per conto di società di ingegneria specializzate nella progettazione di impianti e sistemi per il trattamento dei rifiuti e la produzione di energie rinnovabili. Dato il forte carattere multidisciplinare di questo tipo di progettazione, la figura si relaziona con numerosi altri specialisti del settore (es. architetti, geologi, archeologi, ingegneri civili, elettrotecnici, informatici, ecc.).
PrerequisitiAd oggi non vi sono condizioni formali di accesso, sebbene il settore sia attraversando un intenso processo di formalizzazione normativa, anche su spinta delle Direttive UE.
Percorsi formativiIl percorso formativo preferibile per un giovane che intenda accostarsi a questa professione è una laurea (triennale o magistrale) in ingegneria (elettronica, elettrotecnica, meccanica) o in architettura, ed una esperienza formativa specifica sulle tecnologie di trattamento rifiuti e produzione di energie rinnovabili, dove sia possibile operare direttamente sul campo, affiancati da esperti del settore.
Codice CP20112.2.1.1.4
Denominazione CP2011Ingegneri energetici e nucleari
Codice Ateco 0738.32.30
Denominazione ateco 07Recupero e preparazione per il riciclaggio dei rifiuti solidi urbani, industriali e biomasse
LIVELLO EQF7