DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio26-002
DenominazioneLiutaio
DescrizioneIl Liutaio costruisce o restaura strumenti ad arco o a pizzico. Si tratta di un lavoro strettamente legato alla tradizione artigianale. Alcune delle tecniche sono le stesse che venivano utilizzate 500 anni fa, oggi supportate da nuove strumentazioni e utensili e da una solida cultura musicologica. Generalmente il liutaio ha un’attività autonoma di piccole dimensioni nel campo dell’artigianato artistico. Il suo lavoro si rivolge a privati (musicisti), a enti ed istituzioni museali che operano nella conservazione dei beni musicali o per orchestre teatrali.
SituazioneUtilizza utensili manuali, strumenti elettronici e macchinari meccanici. Spesso vengono utilizzate tecniche tradizionali. In alcuni casi possono operare presso il domicilio del cliente ma più spesso lavorano presso il proprio laboratorio. Per la maggior parte dei casi i produttori e manutentori di strumenti musicali lavorano in proprio con orari flessibili a seconda delle esigenze del cliente.
PrerequisitiNon vi sono prerequisiti formali vincolanti. L’accesso alla professione avviene generalmente tramite contratto di apprendistato. L’aver partecipato all’accademia musicale può facilitare l’apprendimento dell’accordatura degli strumenti musicali.
Percorsi formativiPer accedere a questa figura non sono richiesti titoli formali di istruzione ma è comunque indispensabile una buona conoscenza degli strumenti musicali, una cultura in campo musicale nonché uno spiccato orecchio musicale.
Codice CP20116.3.1.3.2
Denominazione CP2011Addetti alla costruzione e riparazione di strumenti musicali
Codice Ateco 0795.29.01
Denominazione ateco 07Riparazione di strumenti musicali
LIVELLO EQF4