DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio23-002
DenominazioneAllenatore/Istruttore sportivo
DescrizioneL’Allenatore realizza programmi di allenamento mirati per l'attività sportiva, la prevenzione e la promozione della salute; consiglia, motiva e aggiorna gli atleti, individualmente o in squadra, così da permettere il miglioramento delle loro prestazioni sportive e/o del loro stato di benessere. Predispone programmi per ottimizzare il rendimento muscolare, tecnico e mentale. Tanto nello sport competitivo, quanto nello sport del tempo libero, si confronta con persone di età e motivazione diversa._x000D_ L’Istruttore sportivo si occupa di insegnare una o più specifiche attività sportive a gruppi o singoli individui che si allenano a scopo dilettantistico o per il benessere personale; l’Allenatore si occupa invece di gestire la preparazione fisica e psicologica di atleti o di squadre. Spesso la differenza tra queste due professioni non è nettissima e nei fatti sono piuttosto numerosi i soggetti che esercitano contemporaneamente o in successione stagionale attività che possono essere riferite a una o l’altra delle categorie precedenti. Nell’ambito di club o squadre l’Allenatore può partecipare, laddove richiesto, all’individuazione dei talenti.
SituazioneL’Istruttore lavora presso centri sportivi o palestre; l’Allenatore lavora in genere per Club o Squadre sportive. A seconda della dimensione del Club/squadra/atleta e del suo livello l’istruttore/allenatore può operare a tempo pieno o parziale, in qualità di dipendente o con un contratto di consulenza._x000D_ L’Allenatore gode in generale di autonomia nella scelta dei mezzi di allenamento e nell’organizzazione del proprio lavoro, lavora a stretto contatto con altri tecnici professionisti, in genere da lui coordinati (preparatore fisico, massaggiatore, allenatore in seconda) e con altre figure professionali di livello manageriale al fine di elaborare e implementare strategie di marketing e promozione del centro e delle attività.
PrerequisitiQualifica rilasciata da una federazione sportiva nazionale. Provenienza dalla disciplina specifica di cui si occupa (l’allenatore proviene quasi sempre dal sistema sportivo, avendo egli stesso praticato a buon livello lo sport in cui opera). Può essere preferibile una Laurea in Scienze motorie.
Percorsi formativiPer i diversi livelli di complessità che questa professione può arrivare ad assumere, e per il carattere interdisciplinare che le attività motorie e sportive assumono, è raccomandabile un percorso di formazione superiore specializzante. Il CONI e le Federazioni Sportive collaborano con l'Università , rappresentata dalle Facoltà e dai Corsi di Laurea in Scienze Motorie, per la preparazione degli operatori nel settore motorio e sportivo. L'istruttore deve comunque ottenere il brevetto dalle Federazioni sportive nazionali riconosciute dal CONI, che può essere articolato su più livelli a seconda del tipo diattività e di responsabilità che si andranno a svolgere. Ulteriori percorsi di professionalizzazione si possono ottenere attraverso il diploma di laurea in scienze motorie con orientamento educativo e adattativo, la laurea specialistica in scienze e tecniche delle attività fisiche adattate fino al master post-laurea in attività fisica adattata.
Codice CP20113.4.2.6.1
Denominazione CP2011Allenatori e tecnici sportivi
Codice Ateco 0793.1
Denominazione ateco 07ATTIVITÀ SPORTIVE
LIVELLO EQF3