DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio21-006
DenominazioneOperatore del servizio orientamento per persone disabili e in situazione di svantaggio
DescrizioneL’Operatore del servizio di orientamento indirizza e sostiene gli utenti in situazione di svantaggio nella scelta condivisa di un progetto di sviluppo professionale finalizzato all’inserimento lavorativo. Individua le aspettative, i bisogni e le attitudini della persona per definirne gli obbiettivi di sviluppo, fornisce un sostegno concreto nella costruzione di percorsi formativi e professionali ponendo in relazione le sue capacità e inclinazioni con le caratteristiche del mercato del lavoro, attiva l’opportuna rete di relazioni con gli operatori della rete dei servizi socio sanitari, di inserimento lavorativo o socio-riabilitativo per promuovere e concordare azioni di sostegno. L’attività si esplica con persone che presentano situazioni cliniche critiche, difficoltà cognitive o relazionali, percorsi di dipendenza passati o attuali, pendenze giudiziarie, agisce, dunque, in una dimensione di relazione di aiuto per cui deve possedere, oltre alle competenze che caratterizzano l’operatore del servizio di orientamento, conoscenze e capacità specialistiche per fronteggiare, con metodologie e strumenti appropriati, le problematiche di persone disabili e/o in situazione di svantaggio.
SituazioneL’operatore del servizio orientamento opera nelle strutture dei servizi per l’impiego o all’interno di servizi specialistici (pubblici, convenzionati o del privato sociale accreditato) la sua attività si esplica con persone che presentano situazioni cliniche critiche, difficoltà cognitive o relazionali, percorsi di dipendenza passati o attuali, pendenze giudiziarie. Lavora in stretto contatto con gli operatori della rete dei servizi socio sanitari, di inserimento lavorativo o socio-riabilitativo per promuovere e concordare azioni e procedure formalizzate di sostegno alla persona. I contratti di lavoro più utilizzati sono il dipendente, la collaborazione professionale o socio lavoratore di cooperativa.
PrerequisitiNon vi sono requisiti vincolanti, anche se è spesso richiesto un percorso di studi universitari e/o di formazione professionale.
Percorsi formativiL'accesso alla professione passa abitualmente attraverso percorsi universitari nell'ambito delle scienze della formazione e/o delle scienze sociali e della psicologia e/o l’aver frequentato un corso di formazione post laurea ad hoc. Particolarmente significative per la figura sono le competenze di ascolto e di comunicazione finalizzate a relazionarsi in maniera opportuna con le diverse tipologie di utenti che richiedono un'azione orientativa nonché con i diversi attori istituzionali e non coinvolti nell'attività.
Codice CP20113.4.5.2.0
Denominazione CP2011Tecnici del reinserimento e dell’integrazione sociale
Codice Ateco 0788
Denominazione ateco 07ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE
LIVELLO EQF5