DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio21-005
DenominazioneOperatore del servizio inserimento lavorativo per persone disabili e in situazione di svantaggio
DescrizioneL’Operatore del servizio di inserimento lavorativo cura il processo di inserimento lavorativo di persone disabili e/o in situazione di svantaggio, attraverso azioni di collocamento mirato e percorsi di mediazione finalizzati all’assunzione. Rileva e analizza i bisogni e le risorse personali e professionali del candidato; elabora il progetto di inserimento lavorativo raccordandosi, se necessario, con la rete dei servizi che ha in carico l’utente; effettua la ricerca di opportunità di inserimento lavorativo sul mercato del lavoro territoriale, attivando contatti diretti con le aziende e gli organismi di rappresentanza; accompagna le prime fasi dell’inserimento intervenendo, se necessario, per apportare modifiche al progetto iniziale. L’attività si rivolge a persone che presentano situazioni cliniche critiche, difficoltà cognitive o relazionali, percorsi di dipendenza passati o attuali, pendenze giudiziarie ed è diretta a ridurre la distanza che le separa dal mondo del lavoro ed a promuovere processi tesi a favorirne l’inclusione sociale. Data la tipologia particolare dell’utenza, questa figura professionale deve pertanto possedere, oltre alle competenze necessarie a coloro che lavorano nell’area dell’incrocio domanda offerta, conoscenze e capacità specialistiche per fronteggiare con metodologie e strumenti appropriati le dinamiche che insistono nei processi di inserimento lavorativo di persone in situazione di svantaggio.
SituazioneL’operatore del servizio di inserimento lavorativo per soggetti svantaggiati opera nelle strutture dei centri per l’impiego o all’interno di servizi specialistici pubblici, convenzionati e del privato sociale accreditato. La sua attività si rivolge a persone che presentano situazioni cliniche critiche, difficoltà cognitive o relazionali, percorsi di dipendenza passati o attuali, pendenze giudiziarie ed è diretta a ridurre la distanza che le separa dal mondo del lavoro ed a promuovere processi che ne favoriscano l’inclusione sociale. Nello svolgimento del suo lavoro si rapporta con gli utenti, con i referenti dei servizi sociali che hanno in carico l’utente, con i referenti delle imprese presso cui avviene l’inserimento.
PrerequisitiNon vi sono requisiti vincolanti, anche se è spesso richiesto un percorso di studi universitari e/o di formazione professionale.
Percorsi formativiL'accesso alla professione passa abitualmente attraverso percorsi universitari nell'ambito delle scienze della formazione, delle scienze sociali e della psicologia e l’aver frequentato un corso di formazione post laurea ad hoc. Particolarmente significative per la figura sono le competenze di ascolto e di comunicazione finalizzate a relazionarsi in maniera opportuna con le diverse tipologie di utenza che possono rivolgersi ai servizi nonché con i diversi attori istituzionali e non coinvolti nell'attività.
Codice CP20113.4.5.2.0
Denominazione CP2011Tecnici del reinserimento e dell’integrazione sociale
Codice Ateco 0788
Denominazione ateco 07ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE
LIVELLO EQF5