DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio19-001
DenominazioneProgrammatore sviluppatore software
DescrizioneDefinisce specifiche dettagliate e contribuisce direttamente alla creazione e/o modifica di sistemi software complessi utilizzando standard e strumenti adeguati. Garantisce che i risultati rispondano ai requisiti sia della progettazione tecnica che in termini di conformità alle specifiche funzionali concordate. È informato sugli standard disponibili, sui metodi e sugli strumenti che sono rilevanti per lo specifico ambiente di lavoro: identifica i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno e li applica in modo efficace per ottenere prodotti ben progettati che assicurano gli attributi necessari, quali adeguatezza allo scopo, affidabilità, efficienza, sicurezza informatica, sicurezza fisica, manutenibilità ed economicità. Converte le specifiche logiche in progetti più dettagliati, che tengono conto delle funzionalità tecniche e non tecniche e delle limitazioni dell’ambiente di implementazione finale. Si occupa delle problematiche tecniche nei progetti di implementazione di software e nelle altre fasi del ciclo di vita dello sviluppo software: indagine, analisi, specifica, progettazione, realizzazione, collaudi, implementazione, collaudo, aggiornamento, migrazione e manutenzione del software. Garantisce che venga prodotta ed aggiornata adeguata documentazione. Utilizza sistemi di gestione delle basi di dati ed adeguati strumenti per analizzare le statistiche di prestazione delle basi di dati e per creare rapporti su richiesta, incluse proposte per il miglioramento e per la soluzione di problemi. Interpreta oggetti/modelli di dati in schemi di database adeguati nel rispetto di vincoli stabiliti (quali consistenza, sicurezza, proprietà) e produce componenti di oggetti di database come richiesto. Comprende le principali alternative nella configurazione delle basi di dati e può fornire supporto durante l’installazione e l’aggiornamento di server software e strumenti applicativi, assicurando che le procedure di controllo di versione vengano osservate, applicando correzioni, e mantenendo la documentazione del fornitore e dell’utente. Dove l’interesse è centrato sui sistemi web, seleziona strumenti, modelli e standard adeguati per creare pagine web ed applicativi su Internet. Verifica le pagine e corregge errori di codifica. Definisce gli standard di codifica per l’azienda per cui lavora, prendendo in considerazione le problematiche di banda e di compatibilità con i browser. Specifica l’hardware corretto per il server web e la connettività di rete per sistemi informativi di piccole e medie dimensioni. Prepara e coordina il collaudo di moduli software; identifica i difetti e le cause degli insuccessi e migliora i programmi e la configurazione del sistema.
SituazioneLa figura può operare all’interno di aziende fornitrici di servizi informatici o anche all’interno di aziende di medio-grandi dimensioni appartenenti a qualsiasi settore interessate a migliorare i processi attraverso lo sviluppo interno di sistemi ICT. Opera in qualità di dipendente e/o collaboratore, tipicamente con orari elastici e in parte collegati alle esigenze di progetto. Una quota prevalente del tempo lavorativo è dedicata alla progettazione e sviluppo di sistemi tramite l’uso diretto del computer.
PrerequisitiNon vi sono prerequisiti vincolanti, ma a livello internazionale sono stati formalizzati numerosi percorsi di qualificazione e certificazione ad opera di grandi multinazionali ICT (es. Microsoft, Cisco, ecc.) su specifiche tecnologie e/o sistemi operativi. Tali certificazioni, pur non avendo valore legale, costituiscono un requisito preferenziale e spesso obbligatorio per la selezione di nuovi collaboratori presso le imprese di ICT. A livello nazionale il CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione) ha formalizzato lo standard professionale dell’Analista programmatore la cui descrizione è coerente con la descrizione della analoga figura del Software Developer realizzata da EUCIP in Italia. Le descrizioni di Eucip e Cnipa rappresentano pertanto un punto di riferimento importante, seppure non di valore normativo, per l’identificazione delle competenze professionali della presente figura. La descrizione che segue è stata costruita sul modello Eucip-CNIPA. Va precisato che, per chi fosse interessato ad ottenere la certificazione EUCIP di Software Developer, occorre superare i test EUCIP previsti per questa figura ed è inoltre necessario il possesso della certificazione EUCIP di livello “Core”.
Percorsi formativiCorsi di laurea in Informatica o Ingegneria Informatica o, in alternativa, diploma di istruzione secondaria superiore ad indirizzo informatico. Spesso l’inserimento lavorativo avviene mediante contratto di apprendistato tale da consentire una ulteriore formazione on the job.
Codice CP20113.1.2.1.0
Denominazione CP2011Tecnici programmatori
Codice Ateco 0762
Denominazione ateco 07PRODUZIONE DI SOFTWARE, CONSULENZA INFORMATICA E ATTIVITÀ CONNESSE
LIVELLO EQF5