DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio09-022
DenominazioneOperatore macchine complesse perforazione
DescrizioneLa figura professionale interviene nelle operazioni di perforazione del sottosuolo e nei sondaggi geognostici, manovrando macchine complesse appositamente attrezzate. Nel protocollo d’intesa tra Formedil (Ente nazionale per la formazione professionale in edilizia) e AIF (Associazione delle imprese specializzate nella fondazione) firmato il 19/05/2008 vengono identificati due profili all’interno di questa figura: l’operatore/perforatore di grande diametro e l’operatore/perforatore di piccolo diametro distinguendo le differenti tipologie di macchine impiegate e le conseguenti e specifiche misure di sicurezza. Le principali attrezzature di perforazione di piccolo diametro sono rotary idrauliche cingolate automontanti per la realizzazione di micropali, tiranti, trattamenti jet grouting, iniezioni cementizie all’aperto e consolidamenti in galleria. Le principali attrezzature di grande diametro sono gru o rotary idrauliche cingolate automontanti o meccaniche e riguardano la trivellazione, lo scavo e la battitura per la realizzazione di pali trivellati, pali battuti, diaframmi e miscelazioni meccaniche di terreno.
SituazioneLa figura opera presso imprese di costruzioni specializzate in fondazioni. Lo sviluppo tecnologico ha messo a disposizione delle imprese di questo settore nuove macchine in grado di eseguire operazioni estremamente complesse di perforazione dei sottosuoli con l’assistenza di strumentazioni elettroniche. L’utilizzo di tali attrezzature implica una approfondita conoscenza del loro funzionamento in sicurezza e la capacità di prevenire danni a persone e cose.
PrerequisitiL’art. 77 del CCNL dell’industria edilizia prescrive che da Marzo 2010, tutti i lavoratori che operano utilizzando macchine complesse nel settore delle fondazioni e dei consolidamenti e nei settori delle indagini e perforazioni nel sottosuolo, devono essere in possesso di un patentino rilasciato dalle scuole edili. Per conseguire il patentino sono previsti tre percorsi: abilitazione per chi già operava (40 ore di formazione), inserimento per i giovani provvisti di diploma o qualifica professionale (480 ore di formazione più uno stage), aggiornamento per chi è già in possesso di abilitazione (24 ore).
Percorsi formativiPresso tutte le province liguri sono disponibili i corsi organizzati dalla Scuola Edile per il Percorso di abilitazione per Patentino Perforatore - PICCOLO DIAMETRO e GRANDE DIAMETRO.
Codice CP20117.4.4.2.1
Denominazione CP2011Conduttori di macchinari mobili per la perforazione in edilizia
Codice Ateco 0742.1
Denominazione ateco 07COSTRUZIONE DI STRADE E FERROVIE
LIVELLO EQF4