DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio06-007
DenominazioneAddetto ufficio stampa
DescrizioneL’Addetto all’ufficio stampa è il portavoce di un'azienda, di un ente o di un'organizzazione. La sua attività consiste principalmente nell'assicurare una strategia di comunicazione esterna e nel contempo promuovere l'immagine dell’azienda o dell’organizzazione per cui lavora. Si occupa della redazione dei testi per i comunicati agli organi di stampa e ai media, di cui poi segue e controlla anche le fasi di trasmissione, cura la rassegna stampa ed organizza le conferenze stampa. Di queste cura sia gli aspetti operativi (inviti, luoghi, orari, relatori, realizzazione di un press kit) sia la selezione delle notizie da divulgare, sottolineando gli aspetti coerenti con l’immagine da comunicare. All’addetto ufficio stampa è richiesta una conoscenza approfondita della lingua italiana e almeno della lingua inglese unite ad ottime doti relazionali, capacità di sintesi, familiarità con la scrittura, creatività e iniziativa.
SituazioneQuesta figura trova sbocchi occupazionali in diversi campi: economico, istituzionale, culturale, ecc., presso aziende private, banche, assicurazioni, enti turistici, centri di esposizione, fiere commerciali, enti pubblici, musei, teatri, ecc.. Può lavorare come libero professionista, ma anche in qualità di dipendente o collaboratore. L’accesso al ruolo di addetto ufficio stampa non prevede un iter specifico, in genere viene privilegiato chi ha seguito un percorso di studi umanistici, socio-politico o in scienze della comunicazione, cui spesso sono affiancati studi post-laurea in marketing, comunicazione sociale o comunicazione di impresa o corsi di specializzazione specifici per la figura. In un settore fortemente condizionato dall’evoluzione tecnologica, le sue competenze strategiche sono fortemente legate all’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e all’assimilazione di logiche di comunicazione on line, indispensabili per la costruzione di una rete di rapporti con giornalisti e media in genere. Gli orari di lavoro sono molto flessibili e irregolari (sera, fine settimana, giorni festivi).
PrerequisitiIn base a quanto stabilito dalla legge 150/2000, per poter lavorare nell’ufficio stampa di un’amministrazione pubblica occorre essere iscritti all’albo nazionale dei giornalisti.
Percorsi formativiNon esiste una formazione specifica. Per la funzione di addetto stampa è sempre più auspicata una esperienza professionale nel giornalismo, nella comunicazione. Per svolgere l’attività di giornalista è necessario essere iscritti all’Albo dei Giornalisti, come professionisti o pubblicisti. Per diventare professionisti è necessario svolgere un periodo di 18 mesi di praticantato presso una redazione e superare l’esame di Stato. In alternativa al praticantato è possibile frequentare una delle scuole di giornalismo post-laurea a numero chiuso riconosciute dallo Stato: il percorso formativo dura due anni, è richiesta la frequenza obbligatoria ed abilita all’esame di Stato. Per diventare pubblicisti è invece sufficiente avere svolto l’attività giornalistica, anche per più testate contemporaneamente, per almeno tre anni: dimostrare di avere realizzato un numero minimo di servizi e che gli introiti abbiano rappresentato la fonte di reddito principale.
Codice CP20112.5.4.2.0
Denominazione CP2011Giornalisti
Codice Ateco 0758
Denominazione ateco 07ATTIVITÀ EDITORIALI
LIVELLO EQF5