DETTAGLIO QUALIFICAZIONE



Codice Repertorio05-001
DenominazioneFalegname mobiliere
DescrizioneIl Falegname mobiliere è l’operaio qualificato che si occupa delle lavorazioni del legno e affini, per la costruzione e posa di manufatti, in particolare mobili anche da incasso ed elementi di completamento, nonché eventualmente rifiniture interne e altri prodotti in legno prevalentemente per arredamenti civili. Tenendo conto delle proprietà tecnologiche, fisiologiche e meccaniche del legno, mette in atto procedimenti di conservazione dei legnami; padroneggia le tecniche di utilizzo degli attrezzi e delle macchine utensili e ne esegue la manutenzione, utilizza gli strumenti da banco e portatili in sicurezza, utilizza le tipologie dei collanti a seconda delle loro caratteristiche, applica la conoscenza sul dimensionamento e le caratteristiche dei mobili per l’arredamento, usa le tecniche di costruzione e posa in opera di arredamenti secondo sistemi di lavorazione in serie limitate o industriali, utilizza tecniche di unione, di incastro e di modellazione; rifinisce e posa in opera i mobili, curandone la stuccatura, la levigatura, la verniciatura e l’applicazione degli accessori e dei sistemi di apertura e chiusura: serrature, cerniere, sistemi di scorrimento.
SituazioneIl Falegname mobiliere opera presso falegnamerie e mobilifici di piccole o grandi dimensioni e a seconda della divisione del lavoro e del grado di specializzazione raggiunta, può occuparsi di singole fasi della lavorazione (preparazione del legno, modellazione, lavorazioni in serie del legno, assemblaggio dei mobili, stuccatura, verniciatura, applicazione accessori, posa in opera) oppure, in un contesto artigianale, presidiare l’intero processo di costruzione del mobile in legno o affini. Si tratta pertanto di una professione ad elevata manualità in cui gioca un ruolo preponderante la formazione sul lavoro e, successivamente, in base alle proprie capacità ed alle esigenze del contesto produttivo, si può evolvere verso figure di elevata specializzazione, come ad esempio l’ebanista, il modellista, il maestro falegname od il maestro d’ascia. I percorsi di carriera possono dare sbocco al lavoro in proprio come artigiano oppure alla qualifica di operaio specializzato dipendente. In tutti i casi si tratta di un lavoro pericoloso per il tipo di macchinari e strumenti utilizzati, per le polveri e per le sostanze chimiche trattate: a questo scopo è particolarmente importante la conoscenza delle specifiche procedure di prevenzione degli incidenti sul lavoro e l’utilizzo corretto dei dispositivi di protezione individuale.
PrerequisitiNon vi sono prerequisiti formali vincolanti, l’accesso alla professione avviene generalmente tramite contratto di apprendistato. L’aver partecipato a corsi di formazione professionale tuttavia facilita l’accesso al lavoro qualificato.
Percorsi formativiIn Liguria esistono corsi di istruzione e formazione professionale triennali per “Operatore-Operatrice del legno e dell’arredamento/Falegname mobiliere” anche ad indirizzo: “Operatore del legno e dell’arredamento della nautica da diporto”. Questi corsi – a cui si accede dopo la scuola media inferiore - sono validi per l’assolvimento del diritto-dovere alla formazione ed istruzione e rilasciano una qualifica finale.
Codice CP20116.5.2.2.2
Denominazione CP2011Falegnami
Codice Ateco 0731.0
Denominazione ateco 07FABBRICAZIONE DI MOBILI
LIVELLO EQF3